Fazzini incontra ceramica Acera

 

Fazzini Acera_10

 

Fazzini e Hangar Design Group hanno presentato al Fuorisalone 2016 un inedito incontro tra l’alto artigianato della tradizione tessile italiana e l’arte della ceramica attraverso le collezioni della taiwanese ACERA.

L’esposizione presso il Flagshipstore milanese Fazzini era dedicata all’arte della tavola e alle nuove forme del design per il food. Una iniziativa per mettere in mostra valori come qualità e sapienza produttiva in grado di continuare una tradizione e un’identità fortemente radicate nel territorio di appartenenza che il brand ha condiviso con Hangar Design Group, lo studio che firma il concept dei suoi punti vendita, e con le collezioni della taiwanese di ACERA.

Un allestimento che ha offerto una riflessione sulla necessità di coniugare il bello e il buono nelle migliori produzioni dedicate alla casa. L’idea è di fondere design e alto artigianato nella ricerca di un’estetica coincidente con un benessere più profondo: dall’influenza positiva della ceramica Acera arricchita di tormalina bianca, minerale in grado di rilasciare ioni negativi, alla purezza dei tessuti naturali delle eleganti proposte di Fazzini.

Accanto ai pregiati arredi tessili, comparivano caraffe, piccoli servizi da tavola, e travel mug, le tipiche tazze per il thè da portare con sé per un consumo on the road, secondo un uso tipicamente asiatico. Le forme sono sempre essenziali: cilindri smussati, caraffe tronco-coniche, ciotole semisferiche dalle geometrie appena smorzate dalla necessità di un utilizzo. Filo conduttore, il ricorso al pattern decorativo nelle texture morbide che si declinano nei colori del bianco e nero, del giallo e del tortora, secondo nuance naturali riflesse nei tessuti abbinati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here