In strada, per tornare a parlare con la gente

di Sergio Coccia A febbraio, a Parigi davanti alla stazione Saint-Lazare, per cinque giorni, si è tenuto un esperimento di “atelier tessile su strada”. L’hanno...

Voi cosa ne pensate?

La casa domani: comoda, sicura, salubre Ventinove milioni di case per 25 milioni di famiglie. Questo dice l’ultimo censimento Istat. Ci dice anche che l’italiano...

C’è strabismo e strabismo

Non sono un economista e non mi vanto di avere conoscenze approfondite nel campo. Sia chiaro. Cerco però di ragionare con un pizzico di...

Mercato interno “nontiscordardime”

di Sergio Coccia Il tessile d’arredamento italiano andrà in Cina, in agosto, partecipando con un proprio padiglione a una grande manifestazione tessile a Shanghai. Non ci va per...

La casa d’artista, una via per esaltare il decoro?

La casa è un contenitore. Un contenitore di persone, di idee, di stili e anche… di follie! Però è la casa. Qualsiasi casa. Soffermiamoci...

We love textile

di Sergio Coccia “We Love Textile”. Tre parole. In inglese naturalmente, ma talmente assonanti ai titoli di mille canzoni da essere comprensibili a chiunque. Tre...

La follia del “depricing”

di Sergio Coccia Perdonatemi, continuo con la mia verve provocatoria. Partiamo da un presupposto. Da chi autorevolmente studia i panieri della spesa quotidiana degli italiani,...

Il futuro è per pochi

di Sergio Coccia Ci sono dei momenti della storia in cui non si può più limitarsi a tappare buchi rinviando eventi e trasformazioni il più...

Voi cosa ne pensate?

di Sergio Coccia Il vantaggio della verità Lo so. Quello che vi propongo ora è un ragionamento che ha una forte componente utopica, probabilmente irrealizzabile nella...

Voi cosa ne pensate?

Ridare valore al lavoro Sergio Coccia Al momento in cui ci mettiamo davanti al computer per scrivere questo editoriale, è appena passata la notizia di sette...
css.php