Arte senza barriere

Progetto  Arca Arte Senza Barriere

Unique Collection
Unique Collection

“Arte senza barriere”, è questo il leit motiv di “Unique Collection” una speciale collezione di cuscini che Christian Fischbacher Italia, ha voluto realizzare coinvolgendo in un progetto creativo persone con disabilità. La selezione dei dieci partecipanti, tra i 20 e i 60 anni con ritardi cognitivi e fisici, è avvenuta all’interno della Cooperativa Arca 88 Onlus che opera nella provincia di Como e di Varese e che fa capo alle due comunità, Arcobaleno di Olgiate Comasco e Stella Polare di Binago. Un’iniziativa che sottolinea ed esprime il forte legame al territorio da parte di Christian Fischbacher Italia e, soprattutto, dimostra che la disabilità può essere in parte superata ponendosi con fiducia nei confronti di chi ne soffre, riuscendo a far emergere capacità creative ed espressive spesso fuori del comune. Sotto la supervisione della Chief Designer di Christian Fischbacher Italia, i nuovi artisti hanno dato libero sfogo al loro estro e alla loro fantasia; da un tessuto bianco firmato Christian Fischbacher sono nate coloratissime tele, diventate la “materia prima” di un’inedita, originale collezione dove ogni pezzo è unico e diverso dall’altro. Varie le tecniche impiegate nella fase creativa dei tessuti: pennellesse, rulli a stampa, tamponi, spugnette, reti e pizzi cercando quella più adatta ad ogni persona e assecondando la sensibilità e i gusti cromatici di ognuno. È stata una grande soddisfazione per tutti i componenti del gruppo vivere un’esperienza fattiva di lavoro, che ha dato vita a qualcosa di bello. E ancor più appagante è stato sapere che ogni cuscino non sarà anonimo ma avrà un’etichetta con il nome di chi lo ha dipinto e quindi ancora più “unico”.  I cuscini, realizzati nella misura 50×50 con diverse eleganti finiture, saranno in vendita presso due importanti rivenditori Christian Fischbacher che hanno voluto dare visibilità a questo particolare progetto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here