Aiuti per il mobile imbottito della Murgia

In attuazione di quanto previsto dall’Accordo di programma per il rilancio e lo sviluppo industriale del territorio murgiano interessato dalla crisi del mobile imbottito sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale n. 258 del 4 novembre 2013 due avvisi per la concessione di agevolazioni agli investimenti e a programmi di ricerca e sviluppo.

Incentivi per investimenti di rilevanti dimensioni – Contratto di Sviluppo

Con la circolare n. 35190 del 23 ottobre 2013  è stato pubblicato l’avviso per la selezione e il finanziamento di contratti di sviluppo per la realizzazione di iniziative industriali nel territorio dei Comuni del distretto del mobile imbottito della Murgia. L’intervento prevede incentivi in favore di  investimenti rilevanti per il rafforzamento della struttura produttiva, con priorità per quelli realizzati nel settore della logistica e nel settore alimentare. Il contratto di sviluppo finanzia programmi di sviluppo costituiti da uno o più progetti di investimento finalizzati alla realizzazione di iniziative industriali, che prevedano complessivamente un minimo di 30 milioni di euro di investimento, con un investimento minimo per il proponente di 15 milioni di euro. Per attività di trasformazione di prodotti agricoli l’investimento complessivo minimo richiesto è di 7,5 milioni di euro, con investimento minimo per il proponente di 3 milioni di euro. Ai soggetti aderenti in entrambi i casi è richiesto un investimento minimo pari a 1,5 milioni di euro.

Gli investimenti devono essere localizzati nei Comuni: Regione Basilicata (Ferrandina, Matera, Montescaglioso e Pisticci), Regione Puglia (Altamura, Cassano delle Murge, Gioia del Colle, Gravina in Puglia, Modugno, Poggiorsini, Santeramo in Colle, Ginosa e Laterza).

E’ disponibile una dotazione finanziaria pari a 20 milioni di euro. Gli incentivi sono gestiti da Invitalia, le informazioni sono disponibili sul sito www.invitalia.it. Le domande possono essere presentate a partire dal  1 dicembre 2013 e fino al 31 gennaio 2014.

Incentivi per programmi di ricerca e sviluppo

Con il decreto ministeriale 4 settembre 2013 è stato pubblicato il bando per la selezione e il finanziamento di programmi di ricerca e sviluppo finalizzati alla realizzazione di innovazioni di prodotto  e/o di processo per il consolidamento e il recupero di competitività delle imprese operanti nei Comuni del distretto-comparto del mobile imbottito.
Le agevolazioni sono rivolte ai programmi di sviluppo sperimentale e non prevalente ricerca industriale realizzati da imprese che abbiano un’unità produttiva nei Comuni del distretto attiva alla data del  4 novembre 2013. Sono ammissibili programmi che prevedono costi compresi tra 600.000 euro e 5 milioni di euro. È disponibile una dotazione finanziaria pari a 20 milioni di euro. Le domande possono essere presentate a partire dal 3 febbraio 2014 e fino al 5 maggio 2014.
I dettagli sulle modalità di presentazione delle domande saranno indicati nella circolare direttoriale in via di pubblicazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here